Nuovo Video Corso a cura dell'esperta Antonia De Luca - Reddito di cittadinanza : requisiti all'accesso e verifiche del nucleo familiare
Ai Comuni sono attribuite le responsabilità dei controlli e delle verifiche anagrafiche dei nuclei familiari contenuti nelle dichiarazioni ISEE. Se gli accertamenti afferiscono alla responsabilità del case manager sarà comunque necessario un lavoro di sinergia al fine di accertare, con tutte le informazioni utili, eventuali omissioni o difformità di quanto dichiarato rispetto alla sua reale costituzione. La complessità di composizione del 'nucleo familiare' richiede la collaborazione degli uffici anagrafici posto che non esiste, nel nostro Ordinamento, un concetto unico di riferimento. La competenza delle anagrafi potrà fornire quel necessario supporto per la ricerca dei componenti del nucleo familiare, che per il Reddito di Cittadinanza, fa riferimento alla normativa ISEE ma con le specificità aggiunte dall'art. 2 c. 5 del DL n. 4/2019 convertito con L. n. 26/201. Generalmente è costituito dalla famiglia anagrafica composto dai coniugi e dai figli minori, anche se non conviventi, ma comprende anche le altre persone presenti nello stato di famiglia anagrafico. E 'possibile, inoltre, la presenza di altri soggetti non inclusi nello stato di famiglia che possono essere aggiunti al nucleo come i figli maggiorenni (di età inferiore a 26 anni), non conviventi, se a carico fiscale dei genitori, se non sono coniugati e non hanno figli. La ricostruzione di tutte queste relazioni non può che far capo all'anagrafe per l'esperienza e la professionalità specifica che può mettere una disposizione del Comune.



Per gli abbonati a "Lo Stato Civile Italiano" Canone B il Video è già disponibile  nell'Area Riservata.
I Non abbonati o gli abbonati con Canone A possono acquistarlo dal Catalogo E-Learning

SCHEDA CORSO ED ACQUISTO

Caricamento in corso...